The Sands at Nomad - Offerte All Inclusive Last Minute

The Sands at Nomad

DESCRIZIONE DELLA STRUTTURA The Sands at Nomad :
... forse il miglior boutique hotel del Kenya Situato in posizione privilegiata direttamente sulla bella spiaggia di Diani lunga 25km, il The Sands at Nomad, nel suo genere propriamente unico, crea un’atmosfera esclusiva e tranquilla.
Una miscela contemporanea fra natura, architettura Swahili, interior design Italiano, mobili antichi Arabi ed il comfort abbinato al lusso fanno si che il soggiorno sia un’esperienza calorosa, unica e memorabile. Camere Questo esclusivo boutique hotel dispone di 37 sistemazioni spaziose e ben arredate; tutte le camere sono non fumatori, dotate di aria condizionata, ventilatore a soffitto, cassetta di sicurezza elettronica, minibar (opzionale), asciugacapelli, telefono e connessione internet gratuita. Nell'edificio principale sono situate le 8 camere Forest View affacciate sulla giungla e le 10 camere Sea Breeze con vista mare parziale. Le 3 Ocean View Suite, dotate di soggiorno e camera da letto separati, sono situate a pochi passi dalla spiaggia e dispongono, oltre ai servizi di base, di accappatoi, pantofole, distributore di acqua in bottiglia e una terrazza affacciata sul mare. le 3 Ocean View Family Suite dispongono di due camere da letto e dispongono degli stessi servizi delle Ocean View Suite. Entrambe le tipologie di suite dispongono inoltre di lettini nel giardino privato di fronte al mare. Le 3 Ocean View Superior Suite si trovano al primo piano con vista mozzafiato sull'oceano e sono dotate di un soggiorno, camera da letto e una terrazza con vasca idromassaggio. nelle immediate vicinanze della spiaggia sono situati i 7 Beach Cottage con le stesse dotazioni delle Ocean View Suite e il tetto in paglia, queste sistemazioni offrono un'atmosfera particolarmente accogliente e privacy. Il Cottage Suite Beach Superior è una spaziosa villa con un giardino privato dove si possono trovare una doccia esterna e una vasca idromassaggio, qui la privacy è garantita. La villa dispone di una zona salotto dove rilassarsi e una zona notte arredate con mobili antichi Swahili; la particolarità di questa villa è la costruzione del tetto in paglia da dove scorre l'acqua piovana in un piccolo giardino situato al centro della suite. Nella costruzione principale affacciata sulla piscina e sul mare sono situate la Suite Colobus e la Nomad Superior Suite, entrambe sono situate al primo piano con vista sull'oceano e dispongono delle stesse dotazioni delle suite, la Nomad Superior Suite dispone inoltre di una vasca idromassaggio.
Tutti gli interni delle sistemazioni sono progettati singolarmente e arredati con una combinazione di mobili e oggetti d’arte Swahili e oggetti prodotti con il mogano più pregiato. Ristorante e Bar Il Ristorante principale "Nomad Beach Bar and Restaurant", situato direttamente sulla spiaggia, propone un vasto buffet tropicale per la colazione ed è aperto per pranzo e per cena con servizio à la carte, il bar offre una vasta scelta di cocktail e bevande internazionali, nonché succhi di frutta, gelati artigianali e un menù di snack freschi di giornata; la Pizzeria propone ottime pizze tradizionali e contemporanee. Il "Rivas Fine Dine Restaurant and Bar", situato nell'area centrale con vista dell'oceano, è ideale per sorseggiare un cocktail al tramonto o un'ottima cena con servizio à la carte.  Servizi e attrezzature  Al centro della struttura si trova la reception (24ore), una sala TV con una piccola biblioteca, un internet cafè (gratuito) e la piscina di acqua dolce immersa nel rigoglioso giardino tropicale. Nelle vicinanze della piscina è situato il "Forest Breeze": il centro benessere (opzionale) dove gli ospiti possono usufruire di massaggi professionali, trattamenti facciali, pedicure, manicure e trattamenti di bellezza naturali personalizzati. Possibilità di sessioni di yoga, un negozio di souvenirs. L’hotel gode dell’accesso diretto al Diving "The Crab", un centro PADI 5 stelle e SSI di importanza mondiale, giornalmente il centro propone un programma di immersioni in cui ammirare barriere coralline che scendono fino a 30 metri di profondità dove la vita marina abbonda, inoltre esiste la possibilità, da novembre a febbraio, di fare indimenticabili incontri con lo squalo balena. Nelle vicinanze della struttura è possibile praticare windsurf e kitesurf, inoltre è possibile organizzare uscite in barca per la pesca d'altura, prenotare escursioni e safari. A pochi minuti di distanza dal resort si trova il campo da golf con 18 buche “Diani Beach Masters”, considerato uno dei migliori circuiti dell’Africa orientale. Altre attività possibili nelle vicinanze sono: tennis, golf e diversi negozi per chi ama fare dello shopping.
Note: fino al: 31/10/2019 Supplementi al trattamento base per persona a notte fino al 31/10/2019 Pensione Completa (bevande escluse): adulto € 18,00 bambino 2/11 anni € 9,00
Attenzione: fino al: 03/01/2019 L'HOTEL RICHIEDE MINIMO 7 NOTTI DI SOGGIORNO PER IL PERIODO 25 DICEMBRE 2018/03 GENNAIO 2019
CENONI DI NATALE E/O CAPODANNO GIA' INCLUSI NELLA QUOTA
Molto importante: fino al: 31/10/2018 L'HOTEL SUBIRA' LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DAL 18 APRILE 2018 AL 31 MAGGIO 2018 INCLUSI.

Politiche della Struttura: Accettata AmericanExpress, Accettate VISA e MasterCard
LE CAMERE:

Caratteristiche delle Camere: Telefono con uscita diretta, Ventilatore da soffitto, Accesso ad internet opzionale (salvo diversa specifica), Minifrigo o Minibar (consumazioni opzionali salvo diversa specifica), Aria condizionata, Cassetta di sicurezza (opzionale salvo diversa specifica), Televisore con canali via satellite, Connessione wi-fi (opzionale salvo diversa specifica), Asciugacapelli
STRUTTURE E SERVIZI:
Caratteristiche e servizi disponibili presso la struttura: Accesso diretto alla spiaggia, Fornitura gratuita Teli Mare, Piscina per adulti, Ristorante a la carte, Massaggi (opzionali), Bar e/o Caffetteria, Centro benessere (Opzionale), Centro diving (Opzionale), Lavanderia, Vari sport acquatici non motorizzati, Cucina internazionale, Ristorante a buffet, Noleggio windsurf

LUOGHI DI INTERESSE ED ESCURSIONI:
…la nazione raccontata dai suoi popoli La vita umana ebbe inizio 3 milioni di anni fa nella selvaggia e remota striscia di terra dove il Kenya incontra l’Etiopia. Oggi, in quella stessa zona, visitando il Sibiloi National Park, restiamo incantati e sgomenti alla vista della natura meravigliosa del Kobi Fora Region dove l’Homo Habilis e l’Homo Erectus mossero i loro primi passi. In Kenya i ritrovamenti archeologici, geologici e paleontologici narrano la vita dei nostri antenati e degli animali che ci vivono: i grandi branchi di elefanti sono i lontani discendenti dell’estinto Behemoth qui rinvenuto. Così come nelle verdi acque del Lago Turkana, il “mare di giada”, nuotavano secoli fa gigantesche tartaruga e un’antica specie di coccodrillo. Ma è l’intera, incredibile ed indimenticabile nazione a raccontarci la sua e la nostra storia. L’Amboseli National Reserve è stato per oltre 400 anni dimora dei Maasai dai volti ieratici e dalle vesti colorate: oggi nella stagione secca il suo lago asciutto produce miraggi, e con il Kilimanjaro sullo sfondo, è un santuario per i rinoceronti, ghepardi e per i vasti branchi di elefanti. Questi grandi pachidermi rendono famoso anche il Mount Elgon National Reserve, quando la sera al calar del sole si addentrano nelle caverne per nutrirsi dei ricchi depositi salini. Continuiamo a ripercorrere le tappe della nostra storia: al tramonto vediamo stagliarsi all’orizzonte la snella sagoma di un leopardo mentre incantati ascoltiamo le leggende Samburu nel Samburu National Reserve o quando nel Mount Kenya National Park, il “luogo della luce” Kirinyaga in Kikuyu, circondati da foreste di bamboo, nevi equatoriali, duikers, riservati bongo, leopardi e bufali, i Kikuyu ci narrano la saga del Dio Ngai, l’essere supremo signore della natura e del cielo. Arrivando nel sud del Kenya, nel meraviglioso Tsavo National Park, dove sognanti udiamo le leggende degli Akamba mentre siamo contornati da ippopotami, barberls, antilopi, giraffe, grandi predatori e branchi di elefanti che amano giocare con la polvere rossa del fiume Galana. Sulle dolci e serene acque del Lago Victoria veniamo invece cullati dai racconti del popolo Luo; mentre nelle numerose riserve lungo la costa, dopo un safari sulla spiaggia a cavallo o un’immersione per nuotare con tartarughe e delfini, i pescatori ci delizieranno con storie di pirati e tesori perduti. Ma resteranno per sempre impressi nel nostro animo i giorni che trascorreremo in Kenya nel Masai Mara, nel territorio dei Maasai chiamato “il gioiello dell’Africa”: infinite pianure interrotte solo da dolci kopjes, dove il naturale equilibrio della vita dei grandi predatori, delle antilopi e della miriade di uccelli è ogni anno, tra fine giugno e settembre, alterato dall’arrivo di centinaia di gnu, zebre e gazzelle, che dopo aver lasciato la Tanzania attraverseranno i pericolosi fiumi per cercare cibo nelle verdi pianure del Kenya e dare qui vita e nutrimento ai loro piccoli.. Attraversato dall’equatore, il Kenya è uno dei paesi africani in cui paesaggi ed ecosistemi si alternano mirabilmente: al sud le vaste pianure del Masai Mara sono il naturale proseguimento del Serengeti tanzaniano e tra giugno e settembre ospitano le migrazioni stagionali di migliaia di ungulati, oltre ad essere dimora stabile di tutti i grandi predatori e varie specie di antilopi. Sempre nel sud del Kenya si trova il Parco Tsavo, i cui 40.000 km2 sono amministrativamente divisi in due aree: Tsavo Est con i grandi branchi di elefanti, rinoceronti e coccodrilli giganti e le famose Cascate Lugard; e il più piccolo Tsavo Ovest un meraviglioso giardino naturale, dove oltre agli animali è possibile ammirare le bellissime fioriture della “rosa dal deserto” (simile ad un piccolo baobab dai fiori fucsia) e l’ipomea bianca e rosa; qui ci sono le Mzima Springs, sorgenti naturali che fanno parte del sistema acquifero del Kilimanjaro. Alle pendici del Kilimanjaro, è adagiato l’ Amoboseli National Reserve , il “posto dell’acqua” in lingua maasai, dove i palmeti si alternano a zone laviche e paludi ed è meta ideale per gli amanti del birdwatching. Terra dell’etnia Luo, nella parte occidentale del paese si trovano: il Mount Elgon , con meravigliose foreste e numerose grotte, tra cui la Kitum Cave, detta dai Maasai “il luogo delle cerimonie”, ed il Lake Victoria per gli appassionati di pesca e birdwatching. Il paesaggio del Meru è invece un susseguirsi di distese erbose, dove vagano branchi di bufali ed elefanti, palmeti Dum circondati dalle alture ondulate dei kopjes. La vita nei riarsi territori nel nord del Kenya è portata del grande fiume Ewaso che attraversa le tre riserve: Samburu , Buffalo Springs e Shaba . Queste riserve sono rinomate per l’alta presenza di leopardi e varie specie endemiche tra cui la zebra di Grevy, l’antilope Gerenuk, gli orici Beisa, lo struzzo somalo e la giraffa reticolata. Sulle rive est del Lago Turkana si trova il Sibiloi National Park che oltre ad ospitare flora e fauna meravigliose è un’area protetta per i numerosi ritrovamenti archeologici, sia di mammiferi che di ominidi effettuati nel Koobi Fora Region. Al centro del Kenya, dopo aver visitato la capitale è da non perdere il Nairobi National Park con i rinoceronti neri, il Lake Nakuru National Park con oltre 1 milione di fenicotteri e la rara giraffa Rothschild e l’ Aberdare National Park . Con le sue cime frastagliate e nevi equatoriali, il Mount Kenya si staglia solenne al centro-sud del paese, con la gigante vegetazione alpina che cede il posto alla fitta foresta di montagna e giungle di bamboo dove hanno trovato il loro habitat ideale varie specie di antilopi, tra cui il raro bongo, elefanti, predatori e tantissimi uccelli. Non si dovrebbe lasciare il Kenya senza aver visitato la sua meravigliosa zona costiera, con infinite spiagge bianche tra Lamu e Mombasa e sede di numerose riserve e parchi nazionali, tra cui Mombasa National Park & Reserve e Tana River Primate Reserve , ed anche i parchi marini Kisite Marine National Park , con oltre 40 varietà di coralli, Malindi e Watamu Marine Park & Reserve in cui coloratissimi pesci esotici popolano la meravigliosa barriera corallina e Diani/Chale Marine Reserve ,con le sue tartarughe marine. Calendario Tour a partenza garantita
La Spiaggia di Diani lunga 25km, si trova a sud di Mombasa. E' famosa per la barriera corallina, per la vicinanza alla riserva privata Shimba Hills e per i numerosi resorts, ristoranti e centri commerciali.
Mare, Relax, Shimba Hills Natural Reserve

Aeroporto di partenza
(puoi selezionare anche più di un'opzione)

Quanto vuoi che duri la tua vacanza?
(puoi selezionare anche più di un'opzione)

Offerte scontate Last Minute The Sands at Nomad

19 Nov 2018 - 20 Dic 2018

Prenota o richiedi preventivo personalizzato

Compila il seguente form. Indica nelle note i dati dell'offerta che vuoi prenotare. Per le crociere indica anche la tipologia di cabina desiderata (ad es.: interna, esterna con finestra, balcone o suite). I dati inseriti non saranno divulgati a nessuno.
I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori.

Altre partenze per Kenya

Iscriviti alla nostra newsletter

e scopri le nostre offerte!